Blog

40 articoli

Progetto animazione estiva 2010

A CURA DI: dott.ssa Erika Cappello Pedagogista Clinico e dott.ssa Sara Monzo Logopedista. “Il Mondo Incantato” (da svolgersi in piccolo gruppo)   Premessa: Attraverso il movimento, la danza, il suono, il respiro, il disegno e la pittura, si può risvegliare la creatività presente nell’inconscio di ogni individuo per favorire una migliore capacità organizzativa ed espressivo corporea in grado di promuovere la conoscenza di sè per potersi meglio relazionare con l’altro. Le attività proposte in “Il Mondo Incantato” permettono di “incantare” per l’ineffabile emozione che si prova nel guardarsi attorno ed interiormente, un conoscersi per conoscere se stessi, un affinamento ed un arricchimento della personalità, una migliore disposizione al rapporto interpersonale, a rappresentare e rappresentarsi. Attraverso l’esperienza artistica il bambino arriverà a conoscersi, parteciparsi, ad essere guidato verso la disponibilità ed il bisogno di esprimere se stesso. I linguaggi espressivi chiedono alla persona di acquisire abilità nell’attenzione e nell’autocontrollo, vivere il proprio corpo, […]

Progetto logopedia per Denny

Destinatari : Denny Attori: Sandalo Iolanda, logopedista RESPONSABILE AMMINISTRATIVO DEL PROGETTO: Barca Alba struttura di appartenenza : Associazione ALBACHIARA Onlus Tempi 24 incontri di 1 ora ciascuno, si faranno 2 incontri a settimana. Questo progetto è rivolto ad un ragazzo con diplegia spastica.La diplegia spastica è un disturbo motorio che appartiene al grande capitolo delle PCI. Più dettagliatamente si tratta di un disturbo motorio che coinvolge in particolare gli arti inferiori.Per paralisi cerebrale infantile si intende una turba persistente, ma non immutabile, dello sviluppo della postura e del movimento dovuta ad alterazioni della funzione cerebrale, da lesione avvenuta nel periodo pre-, peri- e post-natale, prima che se ne completi la crescita e lo sviluppo. Datosi che le funzioni neuropsicologiche e cognitive, che sono alimentate anche dall’esercizio motorio, dall’esperienza percettiva e dal linguaggio, rappresentano i prerequisiti dell’apprendimento ne consegue che una minorazione motoria può influire anche sull’astrazione, e il non essere padrone delle […]

Musicoterapia per minori e adulti

A.1. Area di intervento PERSONE DISABILI GRAVI A.2. Analisi delle Priorità di intervento individuate per quest’Area Bisogno: musicoterapia Obiettivi previsti: Definizione di Musicoterapia della Federazione Mondiale di Musicoterapia (WFMT): “La MT è l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono,ritmo,melodia e armonia) da parte di un musicoterapeuta qualificato, con un paziente, in un processo atto a facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessità fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive. La Musicoterapia mira a sviluppare le funzioni potenziali e residue dell’individuo in modo tale che il paziente possa meglio realizzare l’integrazione intra- e inter-personale e consequenzialmente possa migliorare la qualità della vita grazie ad un processo preventivo, riabilitativo o terapeutico”. B. PER OGNI PRIORITA’ INDIVIDUATA DESCRIZIONE DELLE SINGOLE AZIONI Area di Intervento PERSONE DISABILI GRAVI Per ogni Obiettivo previsto: (complilare da B a C per […]

Progetto autismo

Questo percorso si propone di definire un programma educativo, sul piano dell’autonomia, delle relazioni, delle capacità di comunicazione e di svolgimento di attività specifiche rivolte ad un adulto affetto da autismo. Non si conoscono metodi per riparare o modificare i danni dello sviluppo cerebrale che sottolineano le caratteristiche compartimentali di queste condizioni patologiche. Si sono tentate molte cure che vanno dalla “superficialmente plausibile” alla “completamente bizzarra” ma non c’è nessuna prova determinante che qualcuna di esse funzioni. Ciò non significa che non si possa fare nulla. A qualunque età, chi soffre di disturbi dovuti all’autismo è profondamente influenzato dall’ambiente e dal programma che svolge quotidianamente a casa e nella struttura riabilitativa. Ma vivere e lavorare con persone con disturbi autistici non è come vivere e lavorare con chiunque altro, normale o no. L’esperienza passata di interazione sociale e il desiderio di essere d’aiuto non sono guide sufficienti. E’ fondamentale capire […]

Diventa socio

Puoi diventare nostro socio e rinnovare la tua iscrizione annualmente. Per diventare socio è necessario versare la quota annuale di € 50 Diventare socio vuol dire non soltanto contribuire economicamente all’associazione ma anche entrare a far parte di una comunità di persone, partecipare attivamente alla vita associativa e promuovere le finalità dell’associazione. Modalità di versamento: – bollettino postale sul conto n.  97157697 Nella causale è necessario scrivere: quota associativa 2020 e il nominativo del socio.

La compagnia teatrale Alba chiara

La compagnia teatrale Alba Chiara si propone come polo culturale polivalente, in grado di affrontare svariate proposte tematiche in ambito culturale, con l’obbiettivo di divertire e dare emozioni che tocchino il cuore. E’ composta da un gruppo di attori amatoriali che provengono da diverse esperienze in ambito teatrale. Notevole è l’impegno di queste persone che dedicano tempo e sforzi per sostenere, con il totale incasso delle loro commedie, l’Omonima nostra associazione Albachiara Onlus, la quale si impegna concretamente per aiutare le persone con disabilità.

Cinque per mille

Cos’è esattamente il 5 per mille? Si tratta di una misura fiscale, introdotta in via sperimentale con la legge finanziaria dell’anno 2006 e poi successivamente prorogata di anno in anno, che permette ad ogni contribuente di devolvere una quota del proprio IRPEF (pari appunto al 5 per mille del totale) per sostenere le realtà settore no-profit, che svolgono attività di volontariato, assistenza, promozione sociale, ecc. e che non perseguono fini di lucro. E’ quindi una forma di sostentamento diretto agli enti che ci stanno a cuore e anche di partecipazione sociale al bene comune. Come destinare il 5 per mille Bisogna chiarire, innanzi tutto, che la scelta di devolvere il 5 per mille è assolutamente volontaria e non obbligatoria, e che per il contribuente non genera un maggior esborso, in quanto l’importo del 5 per mille viene scorporato dall’IRPEF. In sede di dichiarazione dei redditi, che sia il modello Redditi Persone Fisiche o il modello 730 o semplicemente il modello CU, troveremo un […]

Sostienici

C/C  UNICREDIT c.c. Solidale IBAN   IT42G02008 63380 000103039736 C/C  BANCA PROSSIMA IBAN   IT28Q0335901 600100000003 045 C/C  POSTALE 97157697 PER DESTINARE IL 5X1000: C’è la possibilità di destinare una quota pari al 5 per mille dell’impostasul reddito delle persone fisichea sostegno del volontariato e delle organizzazioni di utilità sociale. Per esprimere il tuo sostegnoall’associazione Albachiara Onlus basta firmare nello spazio della dichiarazione dei redditi(modello 730, ecc) denominato “sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” indicando nello spazio sottostante il codice fiscale della associazione.  91009160291  

I Progetti

I progetti che la nostra Associazione Albachiara ha studiato e applicato a favore di persone con disabilità. I progetti sono rivolti a minori e adulti. Progetto Autismo Progetto di musicoterapia piano di zona 2011/15 Musicoterapia per minori e adulti Logopedia Progetto Denny Progetto Giada Progetto animazione estiva 2010 Progetto insegnami a fare da solo Progetto organizzo e verbalizzo il mio pensiero Progetto logopedia Elena Progetto pedagogia “il mondo incantato” Progetto pedagogia “ascolta il mio cuore” Progetto di logopedia per Gianluca Progetto pedagogia “a spasso con l’arte” Progetto il trattamento e l’educazione Progetto consapevolando Progetto “spicco il volo” Progetto “mettiamoci all’opera”    

Presentazione

L’Associazione nasce il 19 maggio 2008 per volontà di un gruppo di genitori di ragazzi portatori di handicap. Il 19/06/2008 è stata presentata la documentazione per assumere la qualifica di “ONLUS” (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale). E’ regolarmente iscritta all’anagrafe unica delle Onlus dell’Agenzia delle Entrate di Venezia con effetti dal 19 giugno del 2008. L’Articolo 2 dello Statuto contiene le finalità: L’associazione non ha fini di lucro. Essa intende perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale, e di arrecare benefici a persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche e famigliari.  Scopo dell’Associazione è lo svolgimento di attività nel settore della “disabilità”. Per perseguire questo scopo l’Associazione svolge le attività connesse al proprio scopo istituzionale, nonché tutte le attività accessorie.  Progettare, organizzare e pianificare percorsi di interventi riabilitativi, abilitativi atti a promuovere benessere psico-fisico, che possano facilitare la relazione e la comunicazione costruttiva, a favorire l’integrazione.  Progettare strutture sia […]